venerdì 23 marzo 2012

Very Essential French Crêpes (MTC)

Non invidio le povere giudici dell'MTChallenge di marzo... dovranno leggersi decine e decine e decine di post sulle crêpes!
Quindi sarò magnanima e scriverò poco.
E poi la mia ricetta è semplicissima.
Che dite, almeno il Premio Brevità me lo daranno???


Premesso che a casa nostra le crêpes degne di fregiarsi con tale nome sono solo ed esclusivamente quelle dolci con nutella e cocco, per l'MTC ho voluto farne una versione salata, così, tanto per cambiare.
Ho seguito alla lettera la ricetta di Giuseppina e non me ne sono pentita: è perfetta!!! E mia figlia ha sentenziato: finalmente hai cucinato qualcosa di buono...


 Crêpes allo chèvre, miele e timo



ingredienti per 10/12 crêpes (a me ne è venuta anche qualcuna in più):
150 gr di farina 0
350 ml di latte
50 ml d'acqua
2 uova medie codice "0"
mezzo cucchiaino da caffè di sale
30 gr di burro chiarificato
un tronchetto di formaggio di capra
miele di castagno (o d'acacia)
timo fresco

"Con questa ricetta si ottengono delle crepes sottili, leggere e dal gusto irresistibile. L'acqua serve a renderle più sottili, mentre il burro chiarificato non brucia e dona un sapore delizioso"... queste sono le parole di Giuseppina che sottoscrivo in toto!

Mescolate il latte con l'acqua.
Setacciate la farina.
Rompete le uova in una terrina e sbattetele un po’ con la frusta, poi aggiungete alternando la farina e il latte/acqua, mischiate bene fino ad avere una pastella piuttosto liquida e liscia. Aggiungete il sale, mescolate, coprite con un piatto e lasciate riposare almeno un'ora.

In un pentolino fate sciogliere 30 gr di burro chiarificato.

Scaldate bene la padella per le crêpes, ungetela con il burro sciolto usando un pennello in silicone, versate la quantità di pastella necessaria per una crêpe (per una padella di 22 cm ci vogliono circa 30 ml o poco più di pastella). – Giuseppina consiglia giustamente di preparare un misurino e avere così la dose esatta da versare, in modo da poterla gettare in un colpo solo. –
Già mentre versate la pastella, ruotate subito senza indecisioni la padella per distribuire uniformemente la pasta, fate cuocere finché sarà ben dorata, quindi giratela e finite la cottura dall'altra parte. E’ importante cuocerle a puntino perché è questo che dona loro il sapore.


Una volta cotta da entrambi i lati, fate scivolare la crêpe su un piatto, ungete nuovamente la padella con il burro e ripetete il procedimento fino ad aver esaurito tutta la pastella.

non sono uno spettacolo???

Tagliate il formaggio di capra a fette di circa 3/4 mm di spessore, posizionatene 3 al centro di ogni crêpe, versate una cucchiaiata di miele sopra le fette e chiudete la crêpe semplicemente ripiegando i due bordi.
Guarnite con qualche fogliolina di timo fresco e ancora un po' di miele, poi passate qualche minuto in forno caldo finché il formaggio inizia a sciogliersi.
Servite immediatamente, se possibile accompagnando con un bel bicchiere di sidro.


Con questa ricetta partecipo ovviamente, nuovamente, speranzosamente all'emmetichallenge di marzo...



21 commenti:

  1. Buonissima questa ricetta! La proverò al più presto visto che da me, invece, le crepes salate sono un'abitudine!
    Bacioni

    RispondiElimina
  2. Ahhhhh....abbiamo postato insieme...io qualche minuto dopo di te! Ce l'abbiamo fatta prima dello scdere della mezzanotte, come cenerentola! Ma che belle che sono! Confesso, lo confesso dopo questo tournage di crepes.Io preferisco quelle salate!
    Bravissimaaaaaa....PAt

    RispondiElimina
  3. che bontà che devono essere! mi piacciono molto questi accostamenti così aromatici ed originali... purtroppo a casa mia la tradizione regna sovrana, ma ogni tanto riesco ad infilare qualche novità! Buon week end!

    RispondiElimina
  4. Adoro le crepes, uno dei miei piatti preferiti!! come li hai preparati mi fanno venire l´acquolina in bocca!!!

    RispondiElimina
  5. non ho provato finora con formaggio di capra, devo provare anche io.grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  6. ah ah! che carina tua figlia! :-D
    una ricetta particcolare che esalta al meglio le crepes, mi piace molto!
    baci!

    RispondiElimina
  7. Non saprei dire se le preferisco dolci o salate, forse salate si. Queste col formaggetto di capra, ad es mi ispirano parecchio. Ottima ricetta. Un abbraccio buon wee.

    RispondiElimina
  8. Queste crep sono deliziose ma io adoro anche quelle con nutella e cocco...ne hai una che ti avanza?

    RispondiElimina
  9. Ha un sapore provenzale questa ricetta !Penso che il formaggio di capra sia il più adatto ale crepes,per il suo gusto delicato.Son contenta che tua figlia abia apprezzato,da parte mia..passero il WE a leggermi ancora le ricette ! Baci :))

    RispondiElimina
  10. Ha un sapore provenzale questa ricetta !Penso che il formaggio di capra sia il più adatto ale crepes,per il suo gusto delicato.Son contenta che tua figlia abia apprezzato,da parte mia..passero il WE a leggermi ancora le ricette ! Baci :))

    RispondiElimina
  11. mmmm hanno un aspetto davvero delizioso! e a quanto ho visto nei post precedenti non è la sola ricetta ottima :) ragion per cui ti seguo con moltissimo piacere :)

    RispondiElimina
  12. Ma come "finalmente hai cucinato qualcosa di buono"?
    Vedo che sperimenti sempre così tante cose diverse... figli ingrati :o)

    RispondiElimina
  13. beh dolce-salata :-)
    stupenda, stupenda davvero, abbinamento perfetto e che mi piace da impazzire!!!!
    BRAVISSIMA!

    RispondiElimina
  14. Interessante abbinamento lo chevre (scusa gli accenti) ed il miele. Per le crepes, non usando già latte e burro, proverò anche la versione con acqua (di fatto le galette bretonne sono con acqua anche ;-) ) Buon sabato e buona crepes :-D

    RispondiElimina
  15. Mi piace molto questo abbinamento e concordo con quello che hai scritto : le tue crêpes sono favolose ! Un grande abbraccio e un ...in bocca al lupo !

    RispondiElimina
  16. wow! i formaggi vestiti di miele sono anche nella wish list dei miei bambini, forse sarà il caso di proporre queste crepes e finalmente vedrò il piatto vuoto!
    bravissima, concordo sul burro chiarificato, l'ho preparato nei giorni scorsi e ne ho già fatto fuori metà per altre cose..!

    RispondiElimina
  17. ottime le crepes sono davvero buone!

    RispondiElimina
  18. Saranno buonissimissime! Mai provato con questo ripieno e mi incuriosisce molto, quini...lo proverò!
    Forse tua figlia è adolescente?...se è così, è stato un complimento, perchè le saranno piaciute tantissimo
    Buona giornata

    RispondiElimina
  19. Mi sa che con queste crepes ci potrei campare una vita :D

    RispondiElimina
  20. semplici ed eleganti...e sicuramente buonissime!
    e sono anche sicura che domani ti rubo il pesto di spinaci...sto diventando la tua copiona n°1!!!

    RispondiElimina
  21. Se il mio "ello" legge "Sidro" si fionda a casa tua... e non te lo consiglio :-D
    Essenziale ma spaziale,bacio.

    RispondiElimina