sabato 6 aprile 2013

Ancora per chocolate-addicted...

No, non cercherò di giustificarmi per l'ennesima ricetta al cioccolato...
In questo blog mancavano ancora i brownies, ecco dunque colmata la lacuna!

E' un dolce tipicamente americano, ma questa versione l'ho pescata da un libro di cucina scandinava: l'accattivante "Scandilicious" di Signe Johansen. E' la prima ricetta che provo e mi sono trovata bene, ho soltanto dovuto diminuire un po' la quantità di farina, forse perché le mie uova erano piccoline. I "Valhalla brownies" (così li chiama Signe) sono buonissimi!!!

Brownies al cioccolato fondente e ciliegie
da scandilicious di Signe Johansen
 
ingredienti per una teglia quadrata di 20 cm:
 100 g di ciliegie essiccate
3-4 cucchiai di liquore alla ciliegia (kirsch)
il succo di mezzo limone
125 g di burro (io leggermente salato)
200 g di cioccolato fondente
4 cucchiai di cacao amaro in polvere
3 uova codice "0"
110 g di zucchero di canna
110 g di zucchero a velo
i semi di una bacca di vaniglia
150 g di farina 00 (io 100 g)
 
Mettete le ciliegie essiccate, il liquore e il succo di limone in una ciotolina, mescolate bene, coprite e lasciate riposare per almeno 1 ora (o anche tutta la notte).
 
Tagliate il burro a dadini, rompete il cioccolato a pezzetti e mettete il tutto in un pentolino insieme al cacao. Sciogliete a bagnomaria mescolando ogni tanto.
 
In una ciotola lavorate con una frusta le uova, i due tipi di zucchero e i semi di vaniglia, poi aggiungete il composto di cioccolato e mescolate bene. Aggiungete la farina setacciata, amalgamandola perfettamente. Infine incorporate anche le ciliegie scolate dal loro liquido (Signe dice che il liquido può essere versato su un gelato o insaporire altri dessert).
 
Foderate una teglia quadrata di 20 cm di lato con la carta forno e versatevi l'impasto. Infornate in forno già caldo a 180°C e cuocete per circa 30 minuti. Il segreto, secondo l'autrice, è di non cuocere troppo i brownies, altrimenti si seccano e perdono un po' del loro intenso aroma di cioccolato. Se fate la prova stecchino, questo dovrà uscire ancora un po' umido.
 
Sfornate e lasciate raffreddare completamente i brownies nella teglia.
Quando sono freddi tagliateli a quadrotti e serviteli così al naturale (sono perfetti per i pic-nic!) oppure insieme a della panna montata.
 

 
E voi avete la vostra ricetta di brownies preferita?
Buona domenica a tutti!

14 commenti:

  1. non devi nè giustificarti nè chiedere scusa, io amo il cioccolato quindi ogni ricetta è sempre ben accetta! buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisogna diffidare di chi non ama il cioccolato ;)))

      Elimina
  2. Vai tranquilla...dove c'é il cioccolato c'è tanta golosità :)

    RispondiElimina
  3. Non ti preoccupare quando si tratta di cioccolato puoi mostrarci tutto ciò che vuoi... Non ci stancheremo mai di seguirti!!!
    Ottimi questi brownies, peccato non poterne assaggiare qualcuno...
    Buona serata
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. queste sono le parole che volevo sentire! ;)
      per assaggiarli... devi solo seguire la ricetta :)))
      smack!

      Elimina
  4. Non so quante ricette ci siano sul mio blog col cioccolato... e non sono mai abbastanza! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, mai abbastanza :))
      mi piacerebbe fondare un fan-club del cioccolato insieme a te!

      Elimina
  5. Ciao,quando ho visto il titolo del post sono dovuta correre qui...Buonissimi,e sono d'accordo con Stefania:there's never enough chocolate!
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  6. già quella copertina mi attira! Se poi all'interno so che si trovano delle ricette così goduriose, la mia manina, in libreria, sta quasi per allungarsi per portarlo alla cassa...
    E' un po' che ho in mente i brownies... mi segno proprio la tua ricetta pensando già che sostituirò qualcosina (ad esempio il kirsch, che in casa non ho).
    Che dire del signor tal-dei-tali? Si chiama Andrea Rossi... ma se non l'ho citato è per non fargli pubblicità (si sa, no? Alla fine la gente è curiosa e va a dare un'occhiata; le sue visite aumentano e si finisce col ritrovarsi a dover fare i conti con qualcuno che risulta avere un sacco di "audience"...).
    Felicissima che le cipolline ti siano piaciute!
    Un abbraccio e buona domenica :))

    RispondiElimina
  7. ciao carissima, anche io ultimamente ho una voglia pazza di cioccolata e tra nutella e ritter ho la faccia piena di brufoli.
    ho fatto i brownies proprio poco tempo fa per la prima volta e li ho trovati favolosi, mi piace moltissimo come li hai fatti tutti con le ciliege essicate, devo provare la prossima volta che li faccio
    un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  8. io ci metto le noci spezzettate e cranberries essiccati, oltre ad un cucchiaio di liquore (grappa, cherry, rum, oppure impasto con il caramello fatto da me.

    RispondiElimina
  9. Buoni questi cherry brownies! Io lo faccio sempre in maniera tradizionale cioccolato-noce, ma mi rendo conto che c'è un'infinità di variazioni per questo semplice dolce. Io tuoi sono deliziosi!
    Parlami ancora e sempre di cioccolato :)

    RispondiElimina