lunedì 15 aprile 2013

Una ricetta di Carlo Cracco

Non la trovate qui, ma qui sul nuovo blog dello Starbooks.
Stavolta sarà stato promosso il nostro chef?



6 commenti:

  1. io adoro le novità e i cambiamenti! lavorate tutte così alacremente, complimenti e ora vado a leggere quella ricetta goduriosa al cioccolato! Baciotti e ronron Helga e Magali

    RispondiElimina
  2. ciao cara complimenti hai un blog carinissimo...unita ai tuoi lettori...ricambi?mi farebbe tanto piacere kiss
    karina :-)

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/
    http://karinacosmetic.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta! vengo subito a sbirciare da te :)))

      Elimina
  3. Da non foodblogger concordo con tutte le tue osservazioni, tranne una. A me personalmente piace molto l'idea di una ricetta di verdura che sia DI verdura e punti decisamente su quell'ingrediente di qualità nella sua delicatezza e freschezza - le zucchinette croccanti sono perfette in primavera -, senza sovrastarlo di carboidrati (patate) o altro (formaggi). Si tratta di un gusto al quale non si è più abituati, specie se mangiamo molto condito, salato, zuccherato (le ricette USA tanto di moda sono tremende in questo) o molti cibi o prodotti pronti.
    E' il vero modo di esaltare le verdure, però, proprio per il loro sapore così delicato e quasi volatile, ci vuole a maggior ragione una precisione millimetrica nei procedimenti e degli ingredienti ben calibrati (ciò che in questa crema non sembra il caso).
    Si dev'essere dimenticato qualcosa, o averla omessa di proposito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille per il tuo interessante commento! a casa mia mettiamo il formaggio grattugiato dappertutto... è grave, lo so! :)
      come dici giustamente tu, in questa crema di zucchine manca qualcosa...
      a presto!

      Elimina