sabato 26 luglio 2014

Un dolce per l'estate: "Strisce" golose di frutta

Volete un dolce facile?
Goloso?
Veloce?
Leggero?

Eccovi accontentati con LA ricetta per l'estate!
Copiata pari pari dall'ultimo numero di Elle à table...
Ma quanto mi piace questa rivista!!!

La base è una pasta a metà tra la meringa e il pan di spagna: non c'è burro e delle uova si usano soltanto gli albumi. Il tutto viene spalmato con una semplice crema al mascarpone e yogurt e decorato con colorati frutti di bosco. Semplice no?

Strisce golose di frutta
(Tartes au mètre)
da Elle à table, nr. 95 lug-ago 2014



ingredienti per 6 persone
 
per la base:
3 albumi di uova codice "0"
70 g di mandorle macinate finemente
30 g di zucchero semolato
70 g di zucchero a velo
35 g di farina 00
 
per la farcitura:
400 g di frutti di bosco (fragole, mirtilli, ribes, lamponi)
3 albicocche
20 g di burro
20 g di zucchero semolato
200 g di mascarpone
100 g di yogurt greco
50 g di zucchero a velo
1 bacca di vaniglia
 
Accendete il forno a 210°C.
Rivestite una placca con carta forno.
 
Preparate la base: con le fruste elettriche montate gli albumi a neve ben ferma, versando alla fine lo zucchero a pioggia. Con l'aiuto di una spatola di gomma aggiungete delicatamente le mandorle macinate, lo zucchero a velo e la farina setacciata, mescolando dall'alto in basso.
Spalmate l'impasto - che risulterà piuttosto morbido - sulla placca rivestita di carta forno, dandogli una forma rettangolare (circa 25 x 20 cm) e circa 1 cm di spessore.
Cuocete nel forno preriscaldato per 8-10 minuti.
Sfornate, lasciate raffreddare e poi staccate delicatamente la carta forno.
 
Tagliate a pezzetti le albicocche, poi passatele qualche minuto in padella con il burro, lo zucchero e 1 cucchiaio d'acqua. Lasciate raffreddare.
 
Lavate i frutti di bosco e asciugateli delicatamente.
 
In una ciotola lavorate con una frusta il mascarpone, lo yogurt, i semi della bacca di vaniglia e lo zucchero a velo.
 
Con un coltello affilato ritagliate delle strisce di impasto regolandovi sulla grandezza dei frutti. Spalmate uno strato di crema al mascarpone su ogni striscia e decorate con la frutta.


Se desiderate mangiare le strisce senza posate, ad esempio utilizzandole per un buffet, vi consiglio di tagliarle a pezzetti: sono altrettanto belle e comodissime da prendere con le mani!

Il dolce è migliore se viene mangiato subito. Altrimenti potete preparare in anticipo sia la base che la crema (che terrete in frigorifero coperta da pellicola) e assemblare il dolce solo al momento di servirlo.

42 commenti:

  1. Mia Divina hai vinto.....ne prendo 2 km!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chef adorata, per te ne lastrico una strada intera!!! :)

      Elimina
    2. Cri....sei troppo buffa.
      Ammappa, se fossi più vicina ti scoccerei tutti i giorni!!!!!

      Elimina
    3. magari fossimo più vicine!!! sicuramente ci guadagnerei io ;)

      Elimina
  2. waaa ma che goloseria è???? la pasta a metà tra meringa e pan di spagna mi ispira tanto così! :)

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. dankeeeeeee!!! wie geht es dir? bacibaci

      Elimina
  4. io ci credo che dopo 5 minuti non ci fosse più niente: e cinque minuti sono tanti, a casa mia sarebbero durate meno queste strisce golose!
    Sandra

    RispondiElimina
  5. fantastico! me triste : non andando più a milano non ho più la mia pusher per "elle a table" (e non solo!!!) : anch'io adoro quella rivista!!!
    la proverò di sicuro ! da donna superficiale quale sono ;-) , amo molto l'effetto scenico di questo dolce!!! baciiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello e buono!!!
      a me elle à table lo portava sempre una carinissima collega francese, ma purtroppo si è trasferita :((( ora dovrò andarmelo a cercare!

      Elimina
  6. favoloso. Ho giusto qualche albume nel frigo...;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "smaltire gli albumi" è un'ottima scusa... ;)
      ciauuuuuuu!!!

      Elimina
  7. ma che cariiiiiiineee queste strisce di frutta!! belle, fresche, leggere, ottime direi!!
    baci
    CrisG

    RispondiElimina
  8. Cristina era tanto che volevo passare a salutarti ed ora ne approfitto con queste strisce: sono un'idea esagerata peccato che ...da come vedo siano durate poco
    un grattino ai mici
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grattino fatto!! ^_^
      grazie mille per essere passata! purtroppo non ho più molto tempo per girare tra i miei blog preferiti, ma prometto di venirti a trovare presto! :)
      un abbraccio

      Elimina
  9. bellaaaaaaaaa!!!! ho giusto giusto degli albumi tenuti da parte che dovevo utilizzare per fare qualcosa....ecco QUEL qualcosa! Ora devo solo convincere mio marito che devo accendere il forno per una buona causa...o fare il dolce mentre lui non c'è!!! ahahahah ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la cottura è velocissima, solo 10 minuti! e penso che tuo marito ti perdonerà quando assaggerà il dolce... ;)

      Elimina
    2. si...infatti l'ho fatta oggi...visto il tempo da polenta e quasi canoa per andare in giro!!!! ahahah Il forno ha scaldato l'ambiente!

      Elimina
  10. Bellissima idea!! Anche qui sarebbero durate molto poco!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  11. ....Ma è fantastico questo dolce!!!
    Se penso che sabato sbrinando il freezer ho buttato via 7 o 8 albumi che avevo congelato, perché non sapevo come usarli, mi viene il nervoso!!!!
    Mai più sprechi con questo dolce!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. accidenti.... io adesso ho 3 tuorli che rischiano di fare la stessa fine! ;)

      Elimina
  12. Hai ragione, un dolce bellissimo da vedere, facile e ottimo anche per usare albumi avanzati che a me non mancano mai!!! :-)

    RispondiElimina
  13. questo te lo copio, è veramente una ganzata pazzesca.
    praticamente una pasta biscuit alle mandorle con crema al mascarpone e frutta. meraviglioso!
    buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti, nella sua semplicità è geniale! secondo me la poca farina la puoi sostituire con la fecola ed il gioco è fatto... fammi sapere, ok?

      Elimina
  14. dire che è geniale è dir poco, lo rifarò subito a settembre quando tornerò dalle vacanze :-D

    RispondiElimina
  15. Stupende queste strisce!! Complimenti , sono venute praticamente identiche alla foto di Elle!! Idea da copiare, troppo carina!!
    Grazie per essere passata da noi, a prestissimo e complimenti per il blog e per i ciccetti:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a voi e benvenute!
      i ciccetti salutano ^_^ !!!

      Elimina
  16. Idea stupenda che copierò anche perché ho degli albumi avanzati da una crema pasticciera...!
    Ho appena scoperto il tuo blog e ci siamo unite ai tuoi lettori fissi!
    Se ti va di passare da noi ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per essere passate!
      anch'io sono dei vostri :)
      a presto

      Elimina
  17. Magnifique !!! Bravo !!!
    Un jour, je vais revenir a Milano pour venir déguster tes creations !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima!! et moi, je t'attends :)))
      bisous

      Elimina
  18. Favolose e golosissime! Bellissima presentazione! Complimenti!
    Ho aperto un nuovo blog, mi farebbe molto piacere se tu venissi a trovarmi! Grazieee
    Ti abbraccio
    ciaooo
    http://pentoleevecchimerletti.blogspot.it

    RispondiElimina
  19. Ciao Cristina, ci siamo conosciute ieri al corso di fotografia, complimenti per le tue ricette e per il blog! Proverò sicuramente qualche ricetta! A presto ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao miriam! il corso è stato molto interessante e chissà che non ci ritroviamo in piazza argentina... ;)
      grazie mille e a presto!

      Elimina
  20. Sono deliziose queste striscine colorate! Le vedo benissimo per una festa per bambini. Le proverò sicuramente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima idea! se tagli le strisce a pezzetti saranno ancora più facili da mangiare :) fammi sapere, ok?

      Elimina