lunedì 31 agosto 2015

Una crostata che voleva essere una cheesecake che voleva essere un crumble

Di solito ho le idee un pochino più chiare...
Per il rientro dalle ferie e per la riapertura del blog volevo un dolce, questo era ovvio.

Avevo questo meraviglioso barattolo di confettura alle amarene preparata da mia mamma e ho pensato: niente di meglio di una crostata!
In frigo languiva però anche una confezione di philadelphia veramente prossimo alla scadenza... perfetto per una cheesecake!
Nel frattempo arriva mia figlia che mi chiede "quel fantastico crumble" che hai fatto un saaaaaacco di tempo fa!

Morale?
Questa torta qui.
Un successone!

Torta alle amarene con crumble
 
ingredienti per una tortiera del diametro di 20 cm
 
per il guscio:
150 g di farina 00 setacciata
50 g di mandorle sbucciate
50 g di zucchero di canna
100 g di burro leggermente salato
1 tuorlo
 
per il ripieno:
350 g di confettura di amarene
125 g di Philadelphia
125 g di yogurt bianco
 
per il crumble:
40 g di farina 00
20 g di zucchero di canna
20 g di burro leggermente salato
40 g di biscotti al cacao
 
per decorare:
zucchero a velo
 
Preparate la frolla per il guscio: nel mixer tritate finemente le mandorle insieme allo zucchero di canna e mettetele in una ciotola insieme alla farina setacciata. Tagliate il burro ben freddo a dadini e aggiungetelo alle farine con la punta delle dita, finché si formano delle grosse briciole. Aggiungete il tuorlo leggermente sbattuto e mescolate brevemente finché l'impasto sta insieme. Formate una palla, appiattitela un po', avvolgetela nella pellicola e mettete in frigorifero per un'ora.

Preparate il ripieno: con una frusta lavorate per qualche minuto il philadelphia insieme allo yogurt, poi aggiungete la confettura e amalgamate bene.

Infine preparate il crumble per la copertura: in una ciotola mescolate la farina e lo zucchero di canna, aggiungete i biscotti sbriciolati finemente, poi il burro ben freddo tagliato a dadini. Lavorate con la punta delle dita fino a ottenere delle grosse briciole. Mettete in frigorifero.

Scaldate il forno a 180°C in modalità statica.
Imburrate e infarinate la tortiera (meglio se è con cerniera apribile).

Tra due fogli di carta forno stendete la frolla con un mattarello a uno spessore di circa 5 mm, formando un disco di circa 30 cm di diametro. Foderate la tortiera con la frolla, sia la base che i bordi. Punzecchiate il fondo in più punti con una forchetta, pareggiate il bordo e mettete in frigorifero per circa mezz'ora.


Foderate la frolla con della carta da forno imburrata (in questo modo non si attaccherà all'impasto), riempitela con gli appositi pesini oppure con del riso crudo e cuocetela in forno per una decina di minuti.
Sfornate, togliete la carta forno insieme ai pesini e continuate la cottura per 15 minuti circa.
Riempite il guscio con il ripieno alle amarene e rimettete in forno.
Dopo 10 minuti di cottura sfornate nuovamente, distribuite sulla superficie il crumble al cacao e proseguite la cottura per 30 minuti o finché i bordi sono dorati e il ripieno sodo.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente il dolce nella tortiera.

Prima di servire spolverizzate con zucchero a velo.

Buon rientro!!
 


8 commenti:

  1. Caspita, tre torte in una, meglio di così...
    V.

    RispondiElimina
  2. Ha in aspetto golosissimo! Slurp!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce la siamo pappata in un battibaleno...!

      Elimina
  3. posso dire che si vede tutta la tua origine crucca in questo dolce? :D alto, formaggioso... e poi il crumble (o Streusel?) Bellissima torta, Cri, e buon ritorno sul blog! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Valentina :)
      sono decisamente crucca inside, quando si parla di dolci poi... ;)
      Streusel, certamente, anche se crumble lo capiscono tutti :)))
      un abbraccio

      Elimina
  4. mmm adoro i cheesecake quindi sicuramente anche questo!
    a chi lo dici ..io non riesco ad uscire dal letargo...estivo...
    uff uff
    buona settimana!

    RispondiElimina