lunedì 29 giugno 2015

Le melanzane come non le avete mangiate mai...

...a meno che non abbiate anche voi il libro "Vegetariano gourmand" dello chef inglese Hugh Fearnley-Whittingstall! Ne abbiamo parlato qui e qui ed è uno dei ricettari più amati da chi partecipa al contest mensile del Redone.

Ho acquistato una grossa melanzana, viola e cicciotta, che a malapena entrava nel cassetto della verdura del mio frigo. Mia figlia mi ha subito sgridato: "Voglio proprio vedere cosa ne farai di questa... e poi lo sai che le melanzane NON mi piacciono!"

Potevo non raccogliere la sfida?
Potevo non trovare una ricetta che avrebbe di sicuro apprezzato anche lei?

Grazie a Hugh (chiamiamolo solo per nome, che facciamo prima!) ho vinto facile.
Dimenticatevi la parmigiana di melanzane, la caponata, la pasta alla norma... insomma tutti i sapori mediterranei legati a questo ortaggio. Hugh combina ingredienti inaspettati che si fondono in un risultato strepitoso. Questa è LA ricetta dell'estate, assolutamente perfetta per una cena fresca o un picnic!

Melanzane grigliate con peperoncino, timo e miele
da Vegetariano gourmand, Hugh Fearnley-Whittingstall
 
ingredienti per 3 persone
3 melanzane medie, 750 g circa (o una melanzana gigante!)
olio extravergine di oliva
un peperoncino piccante rosso, privato dei semi e tritato finemente
un cucchiaio di foglie di timo fresco
un cucchiaio di miele di acacia
il succo di mezzo limone
fior di sale
pepe macinato al momento

Scaldate il grill a 180°C.
Rivestite una teglia con carta stagnola.

Sbucciate le melanzane e tagliatele a fette di 1 cm, distribuitele sulla teglia in uno strato solo, spennellatele con l'olio e cospargetele di sale e pepe.

Infornate e grigliatele finché non sono dorate, poi giratele con l'aiuto di due palettine, spennellatele con l'olio anche sull'altro lato e insaporite con altro sale e pepe. Continuate a grigliare le fette finché non sono tenere, girandole un'altra volta se fosse necessario. Nel mio forno, che ha dei tempi sempre un po' lunghi, ho grigliato ogni lato in forno statico per 15 minuti + 5 minuti di forno ventilato; voi regolatevi con il vostro.


Trasferite le melanzane grigliate in un piatto fondo o in una ciotola e cospargete ogni strato con peperoncino piccante (io ho usato quello secco) e foglie di timo. Infine condite con il miele e il succo di limone. Lasciate riposare almeno 10 minuti finché le melanzane sono tiepide, o ancora meglio per 30 minuti in modo che i sapori possano mescolarsi alla perfezione. Si formerà un sughettino delizioso... mescolate bene e servite come contorno o antipasto.


16 commenti:

  1. Incredibile ricetta! Adoro le melanzane e le cucino in vari modi ma mai avrei pensato che si potessero fare così... al solo pensiero di come potrebbero essere mi viene voglia di provarci.
    Ciao Cristina, un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao mari, che bello leggerti qui!
      a noi sono piaciute tantissimo, chissà se anche voi apprezzerete??
      un abbraccio grande anche a te!

      Elimina
  2. Quel libro lo comprai senza neanche aspettare la fine del mese di recensione dello Starbooks (voi siete state e continuerete ad essere la mia più grande tentazione in fatt di libri da acquistare!). Ho provato davvero tantissime ricette e molte le ho sfruttate per i piani alimentari che elaboro per i miei pazienti. Le melanzane al peperoncino e miele le ho provate e, dopo uno scetticismo iniziale, devo dire che mi hanno conquistata letteralmente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah cara Paola, è proprio questo lo scopo dello Starbooks ;)
      il libro di Hugh è tra quelli che consulto di più, anche perché mia figlia è vegetariana... questa ricetta è sorprendentemente buona!
      grazie e un abbraccio

      Elimina
  3. Perfette per chi, come me, detesta grigliare le verdure, melanzane comprese!
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo, in forno è più semplice!
      bacioni

      Elimina
  4. Dalla prima volta che ho sfogliato il libro di Hugh, ho puntato questa ricetta. La prossima volta che compro le melanzane dovrò proprio farla! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso è il momento giusto per le melanzane! cogli l'attimo... :)))

      Elimina
    2. Finalmente sono riuscita a fare queste melanzane! Non avevo dubbi che fossero ottime, ma la cosa che mi ha stupito è che sono piaciute da morire anche al carnivoro di casa, tanto che mi ha detto che ne avevo fatte poche!!

      Elimina
    3. benissimo!!!! la prossima volta razione doppia :)))

      Elimina
  5. Devo provarle, anche mio marito sostiene che non gli piacciano, vediamo se si ricrede!!
    Davvero ottime e insolite!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  6. lo conquisterai, promesso! ;)))

    RispondiElimina
  7. Ho appena postato nel mio blog una ricetta di melanzane grigliate e poi sono approdata da te! Peccato che non ne abbia più di non cotte altrimenti le avrei provate di sicuro! Io amo la cucina mediterranea ma amo molto anche sperimentare e presumo che sperimenterò presto queste! Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  8. Io le melanzane le ho scoperte solo qualche anno fa. Non le ho mai tanto amate non so perchè eppure, come come dice Ottolenghi, è mighty. Anche se la zucchina resta per me uno degli ortaggi più amati, la melanzana ha una nobiltà ed una ricchezza di sfumature che nessun altro ortaggio può eguagliare. In più secondo me è un simbolo dell'estate ed è buona cucinata in tutte le maniere. Proverò la ricetta che mi era assolutamente sfuggita (dovrò risfogliare quel libro sai!). Un bacione.

    RispondiElimina
  9. questa ricetta sono io che la devo provare, perchè, pur essendo vegetariana, anche io non amo molto le melanzane ... appena arrivo al mare la provo, perchè ora devo terminare tutto ciò ch eho in frigorifero! L'unione del miele con il timo mi attrae parecchio! Un bacione e buone vacanze Helga e un ronron speciale da Magali

    RispondiElimina
  10. Le ho provate e sono diventata dipendente ;-) http://welcomebackery.blogspot.it/2015/08/melanzane-grigliate-al-peperoncino-timo.html
    Io le melanzane le adoro e amo anche tutto ciò che è agrodolce, quindi questa ricetta è perfetta!
    Grazie e complimenti,
    Daria

    RispondiElimina