lunedì 16 gennaio 2017

A volte tornano: Torta speziata alle mele e sidro per The Recipe-tionist

Anche se non seguo più come prima quel che avviene nel mondo dei blog culinari, ogni tanto una notizia riesce a raggiungermi e a colpirmi in modo particolare. Così qualche giorno fa ho scoperto con immenso piacere che la mia cara amica Patty (Andante con gusto il suo bellissimo blog, chi non lo conosce?!) ha vinto il gioco The Recipe-tionist organizzato mensilmente da un'altra amica, la mitica, vulcanica Flavia di cuocicucidici (che scioglilingua!).
Questo gioco - che non voglio definire contest perché è molto meglio e molto di più - consiste nel rifare una ricetta di un'altro blog e cioè del blog che ha vinto il Recipe-tionist del mese precedente. Partecipando si ha la possibilità di diventare il "blog ospitante" del mese successivo, creando così una catena virtuosa di amicizia e condivisione. Ovviamente questo gioco ha avuto successo, tant'è che prosegue imperterrito sin dal 2011!
E proprio la sottoscritta, oltre ad aver partecipato a molte edizioni del gioco, è stata una delle primissime Recipi-tionist grazie a un piatto di spaghetti.
Insomma, mi pare giunta l'ora di festeggiare il nuovo anno, di celebrare l'amicizia con Patty e Flavia e di rispolverare l'interesse per il mio blog partecipando a The Recipe-tionist di Gennaio-Febbraio 2017 con una golosissima torta alle mele di Delia Smith!
La ricetta che ho copiato da Patty la trovate qui, le regole del Recipe-tionist sono invece qui.
Nessuno meglio di Patty può descrivere questo dolce: "E' umida, morbida, intensamente aromatica e con una copertura croccante e golosa che ricorda certi dolci del Nord Europa." Poteva una torta così non piacere a una crucca come me?



Ingredienti per una tortiera da 20 cm di diametro (per 8 persone)
Per la torta
1 mela (ho usato quella che avevo in casa: una golden delicious)
150 ml di sidro di mele secco
75 g di uvetta
225 g di farina autolievitante
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di allspice (potete sostituire con una miscela di polvere di chiodi di garofano e noce moscata)
150 g di burro a temperatura ambiente
2 uova grandi sbattute
150 di light brown sugar (potete sostituire con zucchero muscovado)

Per il topping
25 g di burro a temperatura ambiente
25 g di farina autolievitante
50 g di light brown sugar (c.s)
1 cucchiaino di cannella in polvere
un pizzico di allspice
25 g di mandorle in lamelle
1 mela
Zucchero a velo per rifinire

Per l'impasto di base sbucciate la mela e riducetela a piccoli dadini.
Mettetela in una ciotola sufficientemente ampia per accogliere la mela, l'uvetta e irrorate il tutto con il sidro. Lasciate riposare mentre preparate l'impasto.
Setacciate la farina, il lievito e le spezie in una larga ciotola. Fate cadere la farina dal setaccio tenendolo alto sulla ciotola così incorporerà una buona quantità di aria.
Aggiungete il burro, le uova sbattute e lo zucchero.
Con uno sbattitore elettrico lavorate il tutto per circa 1 minuto in modo da combinare bene gli ingredienti e ottenere un impasto dalla consistenza cremosa.
Versate adesso il contenuto della ciotola con il sidro, la mela e l'uvetta e con un cucchiaio di metallo incorporate delicatamente gli ingredienti ottenendo un composto piuttosto molle e ben amalgamato.
Versate l'impasto nello stampo a cerniera foderato con carta da forno.
Per il topping mettete tutti gli ingredienti in una ciotola tranne mela, mandorle e zucchero a velo, e cominciate a sabbiare le polveri con il burro utilizzando la punta delle dita, ottenendo delle briciole grossolane. Mettete quanto ottenuto in frigo mentre procedete alla prossima operazione.
Sbucciate la mela e tagliatela in quarti quindi riducete ogni spicchio in fettine molto sottili.
Disponete le fettine sulla superficie del vostro dolce.
A questo punto spargete con delicatezza le briciole di impasto coprendo le mele e per ultimo aggiungete le mandorle distribuendole su tutta la superficie.
Fate cuocere la torta nel centro del forno precedentemente riscaldato a 180°, per circa 1h15 o fin quando l'impasto si allontana dal bordo dello stampo.
Fate la prova con lo stecchino che dovrà uscire pulito. Potrebbe servirvi più tempo in quanto dipende dalla umidità rilasciata dalle mele e dalla farina utilizzata.
Lasciate raffreddare una quindicina di minuti nello stampo quindi sformate il dolce e fatelo raffreddare su una gratella.
Spolverate con zucchero a velo e servite.
Noi l'abbiamo accompagnata con un buon gelato alla vaniglia: irresistibile!


Con questa ricetta partecipo a The Recipe-tionist di Gennaio-Febbraio 2017.



11 commenti:

  1. Gli aromi promettono molto molto bene, eppoi io adoro il sidro, però questi anglosassoni sono scervellati con il lievito: fra un po' si alza in volo solo a guardarla!
    Ma che fissazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il profumo di questa torta è sublime, che è perfetta con questi freddi invernali :)
      Sai che ho avuto la tentazione di omettere il cucchiaino di lievito? Però non l'ho fatto e la torta non si è alzata più di tanto, probabilmente perché l'impasto è molto umido e "pesante". Comunque si può provare...
      Grazie, come sempre!

      Elimina
  2. E non ci si potrà credere, ma ho tutti e dico tutti gli ingredienti, tranne la mela...(ho due pink in frigo), ma ho il fruttivendolo di fronte che fa anche e consegne a domicilio...no cioè...ma non posso iniziare la settimana pensando di rifare subito la prima ricetta che arriva a THE RECIPE-TIONIST.... e grazie Cristina per essere tornata, alla grandissima...baciiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flaviaaaaaaaa!!! La torta stra-merita e secondo me vanno bene anche le pink!
      A presto <3

      Elimina
  3. Ma come....non mi dici nienteeeee? Devo scoprirlo così?
    Tu non sai come sia felice di vederti partecipare al Contesti di Flavia questo mese. Sono commossa e davvero eccitata.
    Questa torta la ricordo benissimo, di una bontà celestiale. Mi hai fatto venire voglia di rifarla!
    Grazie Cri, un bacione gigantesco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Surprise! :)))
      Questa torta ha avuto un successo strepitoso a casa mia e sto meditando di farne una "versione muffin"...
      Divertiti con il Recipe-tionist!

      Elimina
  4. ecco questa la volevo provare pure io... scelta incredibile! e complimenti per il risultato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie elena, provala assolutamente, non te ne pentirai!

      Elimina
  5. Scoperta girando tra cibi golosi...bellissimo blog, e ricette da copiare, tornero presto qui! Ti aspetto a visionare il mio piccolo blog, e mi metto tra i tuoi seguaci da Toscana (fiorentina!)

    RispondiElimina
  6. Ciao Sabry! Vengo subito a curiosare da te!

    RispondiElimina
  7. The blog are the best that is extremely useful to keep.
    I can share the ideas of the future as this is really what I was looking for,
    I am very comfortable and pleased to come here. Thank you very much!
    ดูหนัง

    RispondiElimina