martedì 26 luglio 2011

Risotto ai mirtilli

English text below

Ultimamente questo risotto sta "girando" su diversi blog tedeschi e subito l'ho voluto provare. Essendo una fan del risotto alle fragole, non potevo non assaggiare anche questa versione!
Le ricette tedesche però non mi convincevano del tutto, allora mi sono messa a girovagare nei blog italiani e ho trovato moltissime interpretazioni diverse: chi mette i mirtilli all'inizio, chi alla fine, chi li frulla e chi li lascia interi, chi li passa al colino e chi no, chi ci mette l'erba cipollina, chi la menta e chi più ne ha più ne metta... Una delle versioni più interessanti le ho trovate qui e mi ci sono ispirata liberamente.
Ecco la mia versione dello scenografico (e buonissimo!) Risotto ai mirtilli:


ingredienti per 4 persone:
per il brodo vegetale
2 gambi di sedano
1 carota
mezza zucchina
1 piccola patata
1 piccola cipolla
1 spicchio d'aglio
mezza foglia di alloro
2 rametti di timo fresco
2 bacche di ginepro
per il risotto
320 g di riso vialone nano
250 g di mirtilli freschi
 1 scalogno
1 bicchiere di vino rosso
olio evo, burro
sale, pepe
miele fluido (acacia o castagno)
la scorza grattugiata di un limone verde

Preparate il brodo: lavate, mondate e tagliate a pezzi le verdure e mettetele in una pentola con circa 1 litro di acqua fredda (meglio se minerale). Aggiungete gli aromi e fate bollire per una mezz'ora. Togliete le verdure, salate leggermente e tenete il brodo in caldo.

Lavate e asciugate i mirtilli.

Scaldate 3 cucchiai di olio insieme a una noce di burro, soffriggete a fuoco dolcissimo lo scalogno tritato finemente. Aggiungete il riso e lasciatelo tostare per qualche minuto. Versate il vino e fatelo sfumare completamente. Aggiungete man mano il brodo caldo mescolando spesso. A metà cottura aggiungete una bella manciata di mirtilli interi. Tenetene da parte alcuni per la decorazione finale e frullate i restanti con il frullino a immersione.

A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungete il purè di mirtilli e mescolate bene. Aggiustate di sale e pepe e spegnete (non fate asciugare troppo il risotto).

Impiattate il riso, decoratelo con qualche mirtillo intero e la scorza del limone, versate sopra un poco di miele e servite subito. Noi l'abbiamo provato anche con una spolverata di parmigiano grattugiato e ci stava benissimo.


ingredients for 4:
for the vegetable stock
2 stalks of celery
1 carrot
a half zucchini
1 small potato
1 small onion
1 clove of garlic
half leaf of laurel
2 fresh thyme sprigs
2 juniper berries
for the risotto
320 g of risotto rice (vialone nano)
250 g of blueberries
1 shallot
1 glass of red wine
olive oil, butter
salt, freshly ground pepper
fluid honey (such as acacia or chestnut)
zest of a green lemon

Prepare the stock: rinse and clean the vegetables and cut them into pieces. Put them in a pot with about 1 liter of fresh water (mineral water is preferable) together with the herbs and spices. Let it simmer for about 30 minutes, then take away the vegetables, add some salt and keep it warm.

Rinse and dry the blueberries.

In a pan heat 3 tablespoons of olive oil together with some butter and add the finely chopped shallot. Cook over low heat, stirring occasionally. Add the rice and let it roast for a few minutes. Sprinkle in the wine and cook until it has evaporated. Add a ladleful of the hot stock and cook, stirring, until it has been absorbed. Continue adding the stock, a ladleful at a time. When the rice is half-cooked, add a good handful of whole blueberries. Set aside some whole blueberries for the final decoration and blend the rest.

A few minutes before the rice is cooked, add the blueberry purée and mix well. Add salt and pepper and take away from the heat (don't let the risotto dry out too much).
 
Garnish with the reserved blueberries and the lemon zest, pour a bit of honey on the top and serve immediately. We have tried it also with fresh grated parmesan cheese and it was just perfect.

14 commenti:

  1. Jetzt habe ich es schon einige Male gesehen, aber bisher konnte ich mir Heidelbeeren im Risotto nie richtig vorstellen. Deines sind köstlich aus. Vielleicht probiere ich es doch mal.
    Liebe Grüße
    Sabine

    RispondiElimina
  2. Anche io mi ero limitata a cucinare il risotto alle fragole, questo però è davvero scenografico!!! wow

    RispondiElimina
  3. Buonissimo Cristina, io l'ho mangiato in provincia di Bolzano, nel paesino dove torniamo tutti gli anni, ma non ho mai provato a farlo...guardare la tua foto mi ha fatto tornare in mente l'esplosione di profumi di quel risotto...devo rifarlo anche io! un bacione ciao

    RispondiElimina
  4. molto buono.. col miele lo proverò.. io ci ho messo del gorgonzola a mantecare prima di servire, buono anche così!

    RispondiElimina
  5. il risotto alle fragole lo adoro così delicato...ma con i mirtilli ha quel colore viola che mi piace da morire ..il problema qui è solo trovare i mirtilli!!!bellissimo

    RispondiElimina
  6. alle fragole lo preparo spesso,ai mirtilli mi mancava :)

    RispondiElimina
  7. Ciao,mi sono iscritta al tuo blog perche’ e’ molto interessante,e nel frattempo ti segnalo che sono in finale con una mia ricetta nel contest del blog di Tina http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ e ti chiedo se cortesemente puoi votarla.Per farlo unisciti al suo blog http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/clikka su VOTA LA TUA RICETTA PREFERITA e vota la mia ricetta che e’
    Un pizzico di ..q.b. : Cheesecake salata
    basta clikkare sul cerchiolino e poi su VOTE.
    A buon rendere!!

    RispondiElimina
  8. Ma è fantastico questo risotto, Cri!!! Mi piace da matti l'abbinamento con i mirtilli, che adesso sono di stagione.
    Grande!!!

    RispondiElimina
  9. buono! colorato! stagionale!
    il lato tedesco ha fatto l'exploit!
    ora tocca a quello toscano
    a presto, matteo

    RispondiElimina
  10. non può sfuggire neanche a me dato che anche io sono fan del risotto alle fragole e anche di quello alle ciliege !! La proverò appena vado al centro commerciale e compro i mirtilli .

    RispondiElimina
  11. E' spettacolare ma mai avrei pensato di preparare un risotto ai mirtilli, anche se con la frutta ho preparato molte versioni sorprendenti. Il piatto è bellissimo e credo anche molto buono perchè il mirtillo non è una bacca dolcissima e conserva una nota di acidità che da una sferzata di freschezza. Mi piace molto....hai ragione, mi sono dimenticata di mettere due parole sul mitico Capossela, il post era già troppo lungo. Che te devo dì? Fantastico, veramente un grande. Un concerto/narrazione con suggestioni da Melville Moby Dick a Ulisse...uno spettacolo da non perdere se ti capita in zona. Tanti baci, Pat

    RispondiElimina
  12. @sabine: falls du den risotto machst, musst du mir unbedingt sagen ob er dir geschmeckt hat!
    @artù: scenografico e... buono!
    @greta: hai ragione, è una ricetta tipica dell'alto adige!
    @cinzia: lo proverò col gorgonzola, gnam!
    @claudia: anch'io non resisto davanti a piatti così colorati...
    @mirtilla: ma tu lo devi assolutamente fare questo risotto: nomen omen!
    @cristiano: grazieeee!
    @frogghina: benvenuta!
    @mapi: sei sempre carinissima :D
    @matteo: stavo giusto studiando delle ricettine lunigianesi... stay tuned!
    @cooksappe: il colore è fantastico, vero?
    @housewives: alle ciliege??? da provare!
    @patty: dài, provalo! e vinicio non me lo farò sfuggire...

    RispondiElimina