mercoledì 30 novembre 2011

Fiammiferi... per accendere il Natale!

Siete pronti? Inizia la produzione biscottifera natalizia!!!
E per accendere le prime lucine, vi ho preparato dei golosi fiammiferi. Non sono carini?

Biscotti fiammifero alle mandorle
da "essen und trinken" (novembre 2010)

ingredienti:
70 g di mandorle
100 g di zucchero fine
1 tuorlo
30 ml di latte
30 ml di Amaretto di Saronno
70 g di burro ammorbidito
160 g di farina 00
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
100 g di zucchero a velo
2 cucchiai di succo di lampone

Non so dirvi con precisione quanti fiammiferi otterrete con questi quantitativi, ma vi assicuro che sono tanti...!

Macinate finemente le mandorle, poi tostatele leggermente in un padellino antiaderente. Allargate la farina di mandorle su un piatto e fatela raffreddare.

Con le fruste elettriche (oppure a mano) mescolate bene lo zucchero, il tuorlo, il latte e l'amaretto. Aggiungete il burro e la farina di mandorle, sempre mescolando. Setacciate la farina insieme al lievito, aggiungeteli e amalgamate bene. Risulterà un impasto abbastanza morbido.

Mettete l'impasto in una sac-à-poche con bocchetta liscia di circa 6-8 mm di diametro.
Ricoprite una teglia di carta da forno e formate dei bastoncini regolari lunghi circa 8 centimetri (all'inizio mi sono venuti un po' stortignaccoli, ma poi ci ho preso la mano).
Mettete la teglia in frigorifero per mezz'ora.

Trascorso questo tempo, mettete in forno già caldo a 170°C per 5-6 minuti. I biscotti devono rimanere chiari. Sfornate e fate raffreddare i biscotti lasciandoli nella teglia.

Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con il succo di lampone. Tuffate la punta di ciascun fiammifero nella glassa, poi mettete ad asciugare su carta da forno oppure su una gratella.

Nota 1: volendo si possono realizzare anche dei fiammiferi "bruciati" sostituendo la glassa con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Nota 2: questi fiammiferi saranno il tocco di classe se li servirete appoggiandone qualcuno sul piatto della tazzina da caffè.

Nota 3: se, come me, dopo un po' vi stuferete di formare bastoncini e vi resterà ancora dell'impasto, mettete una bocchetta a stella alla sac-à-poche, formate delle piccole "S" o dei cerchietti e cuocete in forno per qualche minuto in più. Tuffate anch'essi nella glassa o nel cioccolato fuso.


Questi biscotti partecipano all'imperdibile giveaway Marthellati di Stefania l'Araba Felice.



E partecipo anche al bellissimo contest di Patrizia de I dolci nella mente:


37 commenti:

  1. Cristina...grazie! Mi hai appena dato un'idea geniale per un regalino di Natale! Grazie, grazie grazie!! Un bacione ciao

    RispondiElimina
  2. Ma sono bellissimi e anche molto originali!! Bravissima!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Sono carinissimi, nella loro scatoletta!! Questi te li rubo, mi piacciono proprio. Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
  4. tropo belli ed e' un'idea simpaticissima!
    sicuro mi salvo la ricettina!!!
    baci carla

    RispondiElimina
  5. Carini??Sono bellissimi, che bell'idea!Rubo anch'io :) Smack

    RispondiElimina
  6. Anche io rubo l'idea! geniale!

    RispondiElimina
  7. Ma che idea originale!
    Complimenti, e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  8. Sono troppo belli :-)
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  9. Davvero dolcissimi e splendidi...... meglio non dimenticarli accanto al camino o te li fregano subito!!!
    Molto brava...un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
  10. Cristina sono deliziosi
    davvero carini
    ciao

    RispondiElimina
  11. bellissimi! e divertenti, che idea!!!! :-)

    RispondiElimina
  12. Ma sono deliziosi...troppo carini davvero!! li voglio!!!

    RispondiElimina
  13. Strepitosi Cristina.
    Te li copio sicuramente.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Idea stupenda cara Cristina! ùse mai riuscirò ad iniziare la produzione natalizia di biscotti, questi li proverò sicuramente!!!!
    Complimenti per il recipe-tionist: te lo sei strameritato... :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. oh die sehen ja toll aus, witzige Idee. Leckeres Rezept, werde es mir mal merken.
    Hab einen schönen Tag.
    LG
    Sabine

    RispondiElimina
  16. Sappi che ti invidio. Io con le mie manacce non riuscirei (non riesco) a modellare un bel niente.

    RispondiElimina
  17. una bella idea per un regalo di Natale!complimenti per il blog,mi unisco ai tuoi lettori,se vuoi passare da me ti aspetto con piacere-_-Tina

    RispondiElimina
  18. Ma sono adorabili...dovresti partecipare anche al Contest di Patrizia "I dolci nella mente". Dacci un'occhiata! Bacione grande
    PS - Cosa ti porto da Siena?

    RispondiElimina
  19. Splendidi, perfetti per accendere un "magico" Natale,ciao :-)

    RispondiElimina
  20. Hallo liebe Christina,
    sorry Mehl habe ich echt vergessen. Klar 175 g. Mehl bitte noch dazugeben. Sorry. Sie sind trotzdem ganz zart.
    LG
    Sabine

    RispondiElimina
  21. Spettacolari! Bravissima! Sto guardando l'elenco delle tue ricette per vedere quale preparare per partecipare al contest a cui mi hai genitlmente invitato. Complimenti! Baciotti Helga e Magali

    RispondiElimina
  22. sono stupendi e mi hanno riiportato ad un dolce ricordo della mia adolescenza... li farò sicuramente! Teresa g

    RispondiElimina
  23. How original and excellent idea for gift giving

    RispondiElimina
  24. Ma che particolari questi biscottini! Un'ottima idea regalo, ma li hai inventati tu? Non ho tutti gli ingredienti altrimenti li avrei fatti subito, domani!

    RispondiElimina
  25. Cristina, ma sono troooppo belli questi fiammiferi !!! Non posso non andare a cercare la bocchetta delle dimensioni giuste; pensa che appena vista la foto mi sono detta: vedrai che Cristina si è messa li a preparare a mano tutti i fiammiferi .... sollievo quando ho letto che hai usato un sac à poche :)
    Sei davvero unica !
    Complimenti anche per il premio !!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. un enorme grazie cumulativo a tutti! e no, non li ho inventati io questi biscottini, ma li ho visti su un vecchio numero della rivista tedesca "essen und trinken". ho soltanto sostituito il succo di barbabietola, che loro proponevano per la glassa, con il succo di lampone...
    allora, avete già scelto la vostra ricetta per il recipe-tionist? :))))

    RispondiElimina
  27. troppo carini! E' la prima volta che li vedo! un bacio!

    RispondiElimina
  28. Ciao , ho fatto la ricetta del pane aromatico per il recipe tionist , non ho potuto usare il vaso però :-(
    volevo solo avvertirti :-)
    Baciuzzi

    RispondiElimina
  29. Ciao!!!! Ma sei bravissima, hai avuto una splendida idea!!!!
    Mi sono unita ai tuoi sostenitori!!
    Un abbraccio e a presto!!!!!

    RispondiElimina
  30. Sono troppo belli! Non avevo mai visto i biscotti fiammifero o brichetti come si dice dalle mie parti! Un saluto.

    RispondiElimina
  31. Originalissimi, bella idea e penso anche chiccosi i biscotti...ciao e buon we...

    RispondiElimina
  32. Ma sono davvero sfiziosi e carinissimi! Un'idea davvero originale. Ti ringrazio per il commento che mi hai lasciato sul blog e mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori. Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  33. Ciao, avevo fatto la glassa col succo di barbabietola, era venuta benissimo, proval, un bacio e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  34. ciao Cristina! forse arrivo tardi x commentare questo post ma non cosi tardi da potertela sgraffignare x Natale! hehehehe! ;)
    ciao a presto, ti seguo volentieri, passa a trovarmi se ti va!
    Valeria

    RispondiElimina
  35. un idea davvero simpaticissima!! mi piace molto! annoto!

    RispondiElimina
  36. Sono stupendi questi fiammiferini. Te li copio.
    Ti faccio sapere.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina

dite la vostra! :)