giovedì 22 novembre 2012

Mini-tortine (solo casualmente a forma di muffin)

Non c'è dubbio: ci sono donne che hanno una marcia in più.
Donne che con un dolce sorriso sulle labbra fanno un lavoro difficile (ad esempio l'ingegnere), che hanno il coraggio di lasciare la loro città (o addirittura il loro Paese) per trovare condizioni migliori e naturalmente si ambientano benissimo.
Donne che pur di inseguire un sogno (come, chessò, quello di cucinare) sacrificano i weekend per fare "manovalanza" per un rinomato chef.
Donne che quando scoprono di essere - mettiamo il caso - celiache mica si abbattono, figuriamoci! Anzi, ne approfittano per imparare a conoscere nuovi ingredienti, nuovi sapori e anche fare nuove amicizie.
Poi sanno disegnare divinamente, sono simpatiche, solari, carinissime e... basta, tanto ormai lo avete capito di chi sto parlando!

Carissima Ema, queste mini-tortine sono per te.
Buon BLOG-COMPLEANNO!!!

 
 
Le tortine, che nelle mie intenzioni non dovevano essere a forma di muffin (ma poi lo sono diventate perché nel marasma della mia cucina non sono riuscita a trovare lo stampo che volevo!), hanno un delizioso sapore natalizio. Hanno una texture fantastica, morbidissima e quella glassa le rende davvero irresistibili. Sono molto orgogliosa di questi dolcetti, che ho improvvisato lì per lì, perché mi sono riusciti al primo tentativo e inoltre sono senza glutine, dunque perfetti per Ema :)))
Ho deciso che la prossima volta aumenterò le dosi e con lo stesso impasto farò una torta più grande.
 
ingredienti per 6 mini-tortine:
90 g di macedonia essiccata Noberasco
2 cucchiai di vin santo
40 g di burro salato
40 g di zucchero di canna
30 g di mandorle spellate
40 g di fecola di patate
mezzo cucchiaino di lievito in polvere
1 uovo codice "0"
cannella
noce moscata
per la glassa:
metà albume di un uovo
90 g di zucchero a velo
qualche goccia di succo di limone
perline per decorare
 
Tagliate a cubetti la frutta essiccata (per una questione puramente cromatica ho scelto solo prugne, albicocche e cranberries, ma naturalmente vanno bene tutti i tipi di frutta), mettetela in una ciotolina e bagnate con il vin santo.
 
Fate fondere il burro a fuoco dolcissimo e lasciate intiepidire.
 
Nel mixer frullate lo zucchero insieme alle mandorle, ottenendo così una farina. Aggiungete la fecola, il lievito, un bel pizzico di cannella e una grattatina di noce moscata.
 
In un altro recipiente sbattete l'uovo e aggiungetevi il burro fuso. Versate negli ingredienti secchi e poi aggiungete anche la frutta macerata nel vino. Mescolate brevemente. Otterrete un impasto non troppo denso.
 
Imburrate e infarinate degli stampini rotondi e versatevi l'impasto (oppure foderate una teglia da muffin con gli appositi pirottini).
Infornate a 180°C per circa 20-25 minuti.
Sfornate, sformate dopo qualche minuto e lasciate intiepidire su una gratella.
 
 
Nel frattempo preparate la glassa: mescolate l'albume con lo zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone. Quando il composto è liscio e ben amalgamato (deve risultare abbastanza denso, eventualmente aggiungete ancora un po' di zucchero a velo), versatene una cucchiaiata su ciascun tortino, facendolo colare lungo i bordi. Decorate con perline, codette ecc. e lasciate asciugare bene prima di metterle in un contenitore ermetico.
Il giorno dopo sono ancora più buone!
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest di Ema-Arricciaspiccia "Wow! Che dolce!" in collaborazione con Noberasco.
 
 
 

13 commenti:

  1. Grazie grazie grazie! Con tutto il cuore! Mi hai commossa Cri...<3 Ma ci credi che non so che scrivere?! Vorrei essere li ed abbracciarti fortissimo! Ecco semplicemente stringerti forte!
    Le tortine sono splendide e proverò a farle il prima possibile! Sembrano soffici e impalpabili e poi semplici, come piacciono a me! Grazie mille!
    Sei un tesoro! Un bacino enorme e grazie per avermi fatto iniziare la giornata con un sorriso <3!
    smack!
    Ema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te ema!
      un grosso smack anche a te :)))

      Elimina
  2. Conosco Ema da pochissimo, ma posso riconoscerla nel ritratto che ne hai fatto. Bellissimo!! Come bellissime sono le tue tortine, che invogliano davvero all'assaggio, con quella bella glassa fresca e profumata che cola....mmmmmm...che oggi non ho nemmeno pranzato....Un abbraccio e buon WE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao roberta! a stomaco vuoto certe foto non si dovrebbero neanche guardare... ;)
      a presto!

      Elimina
  3. Conosco anche io Ema è bravissima h auna marci ain più umile e volenteroso....come si dice in questi casi...farà strada la ragazza!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'hai detto: farà strada, assolutamente!
      un bacione

      Elimina
  4. Speravo parlassi di me... poi hai detto che "sa disegnare benissimo" e ho capito che parlavi dell'altra bomba senza glutine! ;)
    Bravissima! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah!! e comunque mi ricordo di aver parlato bene anche di te :)))
      sapessi come sono invidiosa dei disegnini di ema...
      un bacio, amica mia :*

      Elimina
  5. Muffin o tortine è il pensiero ch conta e tu sei stata dolcissima, in tutti i sensi. Buona domenica ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie libera :)
      non sai che piacere mi fai quando passi di qui!

      Elimina
  6. Sono speciali queste tortine dal delicato sentore natalizio.
    Brava Cristina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie! è vero, profumano di buono e di Natale...

      Elimina
  7. Piccola o grande, Cristina, a noi sembra proprio una bella ricetta questa tua proposta contest di Ema WOW CHE DOLCE!
    Le ricette sono così tante, così belle e così buone... che stiamo pensando anche a una piccola sorpresa extra per quella che riceve più “Mi Piace” nell'album dedicato al contest sulla nostra pagina di Facebook (https://www.facebook.com/Noberasco). :-)!

    RispondiElimina

dite la vostra! :)