giovedì 1 maggio 2014

Cous cous velocissimo con pesto a metro zero!

Il cous cous ci piace molto e lo preparo spesso in tanti modi diversi, ma chissà perché finora ho postato soltanto una versione. Rimedio subito!!!

Questo piatto si prepara in un attimo - ovviamente utilizzando la semola precotta che si trova in commercio - altrimenti a farlo con tutti i crismi ci vorrebbero diverse ore a "massaggiare" il cous cous...

Il pesto però, vi prego, fatelo da voi... c'è veramente un abisso tra quello home-made e quello pronto in vasetto! Cogliete il basilico che avete sul vostro balcone, terrazzo o davanzale (ce l'avete una piantina, vero??), mettetelo nel mixer insieme agli altri ingredienti e voilà, avete il vostro pesto buonissimo e freschissimo a metro zero :)

Il cous cous è buono sia caldo, che tiepido che freddo ed è perciò un piatto perfetto da preparare in anticipo, adattissimo per la schiscetta al lavoro o per un pic-nic.


 
 ingredienti per 3 persone:
210 g di cous cous
20 pomodorini ciliegini
1 cucchiaio di zucchero di canna
una bella manciata di foglie di basilico
5 foglioline di menta
3 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di mandorle
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
olio extravergine d'oliva q.b.
peperoncino frantumato (facoltativo)
sale
 
Preparate il cous cous come indicato sulla confezione.
 
Tagliate a metà i pomodorini, metteteli in un padellino con una cucchiaiata di olio, lo zucchero e un po' di sale e cuoceteli a fuoco vivo per circa 5 minuti.
 
Nel frattempo preparate il pesto: mettete nel mixer il basilico, la menta, i pinoli, le mandorle, il parmigiano e circa mezzo bicchiere di olio d'oliva e frullate brevemente. Aggiungete eventualmente un po' olio fino a ottenere la consistenza giusta, poi salate.
 
Condite il cous cous con il pesto, aggiungete i pomodorini e, se piace, un po' di peperoncino e mescolate bene.
Se volete potete impiattare il cous cous aiutandovi con un coppapasta e decorarlo con menta, basilico, pomodorini e filetti di mandorla o pinoli tostati.
 
Con questa ricetta partecipo al contest Nel cesto del picnic de La Cucina di Esme.
Buon compliblog, Alice!
 
 
 

15 commenti:

  1. grazie per partecipare al mio contest con questo sfizioso cous cous
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un piacere :) e speriamo che adesso il tempo giusto per i pic-nic arrivi davvero!!!

      Elimina
  2. L'ho mangiato anche io oggi, però con il pesce… ma mi piace tanto la versione tabulé!

    RispondiElimina
  3. adoro i coppapasta e quindi ti ringrazio cara Cri per avermi dato un'ottima idea per usarli!!! il cous cous mi piace un sacco e questa fresca ricetta me la segno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piacciono i coppapasta e li vorrei in tutte le dimensioni... purtroppo il marito ha detto stop alle caccavelle! ;)

      Elimina
  4. anche io amo il couscous, soprattutto per la sua praticità, ma di solito lo preparo a modo mio, un po' anomalo dalla ricetta originale e quindi nuove idee, come la tua fresca e assolutamente ottima per l'imminente estate è ben accolta! Brava Cristina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara helga, adesso sono curiosa di scoprire il tuo couscous! vengo a sbirciare subito :)

      Elimina
  5. Ahahah Il pesto a "metro 0" mi piace proprio! E hai ragionissimo... tra quello fatto in casa e quello industriale c'è un abisso!

    Se ti interessa è partito un contest dedicato alla pasta fresca sponsorizzato da Marcato!
    In palio c'è un buono da 50 euro da spendere sul loro sito e la possibilità di entrare nel nostro e-book con i relativi link a pagine e/o siti!

    Se vuoi dare un'occhiata questo è link dove trovare tutte le info.

    http://www.ilgolosomangiarsano.com/articoli/contest-pasta-fresca/

    RispondiElimina
  6. A noi in famiglia piace moltissimo il cous cous è hai ragione Cristina bisognerebbe usarlo nei modi più svariati perchè secondo me ha la capacità di amalgamare gli inredienti in maniera perfetta. Con il pesto homemade deve essere fantastico!

    RispondiElimina
  7. Anche a me piace moltissimo il cous cous, e trovo che condito con il pesto alla genovese sia divino. La prossima volta prova a servirlo con delle zucchine saltate in padella con olio e uno spicchio d'aglio.. una bontà!

    PS. lo chef marocchino con cui ho frequentato un corso di cucina araba ci diceva che il cous cous in vendita qui da noi non è precotto, è il medesimo che utilizzano loro (la versione moderna, eh, non quella che si fa a partire dalla semola e spruzzando e massaggiando fino ad ottenere i "granelli"), solo che loro la cuociono nella couscoussiera o, in versione più casalinga, in uno scolapasta posto sopra la pentola in cui fanno cuocere il condimento del cous cous, così da insaporirlo già in cottura (e giuro, perché l'ho visto coi miei occhi, i granelli non cascano di sotto).
    Lui ci diceva che è una mossa commerciale per l'acquirente occidentale, che se sapesse di doverlo/poterlo cuocere in una pentola apposita sarebbe meno invogliato all'acquisto.
    Io ti dico così come me l'hanno venduta, eh!

    RispondiElimina
  8. a me piace tantissimo il couscous, o meglio piaceva, perché quello senza glutine non mi convince mai del tutto.
    ultimamente lo sostituiscon con maggior soddisfazione con la quinoa ma certo, non è vero cous cous.
    bella questa versione al pesto, penso che sia buonissima
    anch'io la prima volta che ho fatto il pesto in casa mi sono domandata perché si comprasse: è talmente veloce che davvero non c'è motivo, soprattutto a considerare il saporaccio di fondo che hanno sempre tutti i pesti comprati.

    RispondiElimina
  9. Adoro il cous-cous! L'ho scoperto da pochi anni ma lo apprezzo tantissimo per la sua versatilità e per la sua comodità: basta poco e si ottiene un piatto unico...da portare anche nella schiscetta, come scrivi tu!! Poi se me lo condisci con il pesto (io sono ligure)...allora mi tenti proprio! :-) Grazie d'essere passata a trovarmi. Da oggi ti seguo molto volentieri anch'io!

    RispondiElimina
  10. Ciaooo sono Bruna (Scuccuzzu), ho aperto un nuovo blog e ci terrei moltissimo che tu venissi a farmi visita!
    Ti aspettoooooooooo
    Mille grazie
    Ti abbraccio

    RispondiElimina