giovedì 20 febbraio 2014

All That Nuts! Tutti pazzi per i biscotti...

...e quando dico tutti intendo proprio tutti, anche le persone intolleranti al glutine.
Chi li ha assaggiati non ha avuto il minimo sospetto, ma questi biscotti sono assolutamente, naturalmente, divinamente gluten free e anche senza lievito. Non contengono farina "normale", ma questo non vuol dire che non siano buoni... anzi!!!

Dedico questa ricetta a tutte le mie amiche celiache (e non sono poche): Katia, Gaia, Stefania, Anna Lisa, Ema..., ma soprattutto la dedico a Patty, una persona davvero speciale che ho l'onore di chiamare amica. Quando Patty ha lanciato il suo nuovo contest "E' senza? E' buono!", in collaborazione con la pasticciera Pamirilla del laboratorio gluten-free Cose dell'altro pane, ho subito deciso di partecipare con dei biscottini da tè che, diciamolo, sono la mia specialità... :)
La sera, mentre ero a letto, rimuginavo su ingredienti rari, pensavo alle combinazioni più ardite, volevo stupire con effetti speciali... ma poi ho immaginato tutte le persone che avrebbero voluto prepararsi da sé questi biscotti e mi sono detta che meno è meglio, evviva la semplicità, vola basso ecc. ecc.
Non ho voluto un biscotto che stupisse, ma un biscotto soprattutto buono.

Provateli e ditemi se ho centrato l'obiettivo.

L'unico ingrediente un po' particolare è l'olio di nocciola. Ho assaggiato quest'olio per la prima volta solo poco tempo fa, a crudo sopra una tartare di manzo fassone: un profumo favoloso, un sapore delicatissimo! Incuriosita, ho scoperto che l'olio di nocciole viene usato sia in cucina che in cosmetica, che è ricco di acidi grassi "buoni" e di vitamina E, che è emolliente, idratante e previene l'invecchiamento della pelle. Ha più o meno le stesse proprietà dell'olio d'oliva e può sostituirlo egregiamente per il condimento di insalate, sul pesce e così via. Da qualche parte ho anche letto che viene molto apprezzato in pasticceria e dunque voilà i miei biscottini All That Nuts!

ingredienti per circa 40 biscottini:
100 g di nocciole
100 g di maizena
10 g di cacao amaro in polvere
60 g di burro leggermente salato, freddo
40 g di zucchero a velo (certificato gluten free)
40 g di zucchero di canna, macinato finemente
1 tuorlo di uovo codice "0"
1 cucchiaio di olio di nocciola
una grattatina di noce moscata
un pizzico di sale
per le coperture:
mezza ciotolina di zucchero a velo
50 g di cioccolato fondente al 70%


Per prima cosa preparate le nocciole: mettetele su una placca foderata di carta forno e tostatele in forno già caldo a 180°C (modalità statica) per 10-12 minuti, scuotendo la teglia ogni tanto per farle tostare in modo uniforme. Lasciatele raffreddare un pochino, poi sfregatele tra le mani, una manciata per volta, per togliere le pellicine. Infine macinatele finemente nel mixer con modalità pulse.

Con un cucchiaio di legno (meglio se nuovo, così non sarà contaminato dal glutine) lavorate il burro assieme ai due tipi di zucchero e al pizzico di sale, finché diventa chiaro e spumoso. Aggiungete l'olio di nocciola e mescolate, poi incorporate anche il tuorlo.
Setacciate la maizena insieme al cacao e aggiungeteli al composto insieme alle nocciole macinate e alla noce moscata. Amalgamate il tutto velocemente, prima con il cucchiaio e poi con le mani ben fredde, formate una palla, schiacciatela leggermente, avvolgetela nella pellicola e mettete in frigorifero per almeno un'ora.


Sopra un foglio di carta forno (sempre per evitare contaminazioni) stendete l'impasto con il mattarello "infarinato" di maizena a uno spessore di 6-7 mm, ricavate dei biscottini con le formine desiderate (le mie avevano un diametro di ca. 3 cm) e metteteli un po' distanziati uno dall'altro su una placca ricoperta di carta forno. Mettete la placca in freezer per 5-8 minuti e poi cuocete in forno già caldo a 180°C per 10-12 minuti (modalità statica).

Sfornate i biscotti, lasciateli raffreddare per qualche minuto, poi trasferiteli con cautela su una gratella per farli raffreddare completamente.


Spezzettate il cioccolato e scioglietelo dolcemente a bagnomaria. Con l'aiuto di una spatolina o di un piccolo coltello spalmate il cioccolato fuso su metà dei biscotti.
Preparate una glassa con lo zucchero a velo e poca acqua e spalmatela sulla metà restante.
Lasciate asciugare completamente entrambe le coperture.

Hanno un profumo delizioso e sono friabilissimi. Sinceramente non lo so per quanto tempo si possono conservare: a casa nostra sono spariti nel giro di mezza giornata...


Carissima Patty, all that nuts for you!




20 commenti:

  1. Tesoroooooo, grazie per avermi pensata <3
    Ti adoro!!!
    E poi voglio assolutamente provarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 <3 <3
      la prossima volta che vieni te li preparo io!!!

      Elimina
  2. sono una vera meraviglia!specie quelli cioccolattosi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quelli col cioccolato hanno una marcia in più, è vero... ;)

      Elimina
  3. Cara amica, è proprio così visto che sei una delle prime persone che ho incontrato dopo aver aperto il blog. I tuoi biscotti sono speciali e sono certa che colpiranno la curiosità di Pami, sempre alla ricerca di soluzioni sane ed originali. Allo sguardo sono davvero splendidi e per me che sono una amante della nocciola in tutte le sue performances, questi sono davvero irresistibili. Interessante l'olio di nocciola.
    Ti ho inserito già e ti chiedo solo il favore di poter inserire il link a Cose dell'altro pane, il nostro ospite e promotore di questo bel Contest. Grazie ancora cara Cris...ma mica ti sarai fermata qui? Ci sono altre 3 categorie! Baci grandi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. patty carissima, il link l'avevo già messo sul nome di pamirilla, adesso correggo subito e scrivo bene per esteso!
      invece mi sa che mi fermerò qui, perché il tempo è tiranno... :( però mi sono impegnata dai!! ;)
      smack!

      Elimina
  4. Cri, che belli e che buoni, mi pare di sentire il profumo di nocciole fin da qui!! Io adoro gli impasti ricchi di frutta secca, devono essere speciali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hanno un profumo incredibile, peccato non possa uscire dallo schermo...!
      un abbraccio grande

      Elimina
  5. bellissima ricetta cara Cri! l'olio di nocciole lo conosco e, come dici tu, è molto profumato ! immagino il sapore e la fragranza dei tuoi biscotti !!! con il "plus" di essere gluten free!!! sei proprio la regina dei biscotti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da brava piemontese non potevi non conoscerlo! :)))
      un abbraccio

      Elimina
  6. Grande Cri! La Regina dei biscotti ha colpito ancora... e che biscotti!!!
    L'olio di nocciole è delizioso e.. prezioso... e sano. Se te avanzasse qualcuno, mi scarificherei volentieri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. seeeeee.... neanche una briciola! però per le amiche li posso sempre rifare ;)

      Elimina
  7. Ciao Cristina, scusa se disturbo, puoi darmi qualche link per l'olio di nocciola, ho in mente una ricetta e te ne sarei grata, Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara libera, ma tu non disturbi mai!!! :)
      come sai non mi piace fare pubblicità sul mio blog, quindi non ti indicherò una marca o l'altra... quello che ho usato io l'ho acquistato in un negozio bio e (del tutto casualmente) non è di provenienza italiana. comunque ci sono tanti produttori, soprattutto piemontesi, che fanno degli oli favolosi!
      aspetto la tua ricetta!

      Elimina
  8. MI ero ripromessa di parecipare anch'io, ma in questo periodo non ho nè tempo nè testa, purtroppo. Mi limito a prendere appunti,per ora : prima o poi riuscirò a mettere di nuovo seriamente le mani in pasta.
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è tempo fino a fine marzo... dai che ce la fai!

      Elimina
  9. Buongiorno Cristina!

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 230000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  10. Interessantissimi... li voglio provare.
    Ciao,
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina